Le carte del solista

12,00 €
10,20 €

In una Sassari misteriosa e piena di intrighi, Cristiano Palmas è un giovane medico che, dal giorno in cui ha perduto sua la donna, passa le giornate tra il suo ambulatorio e l’alcol, senza frequentare più nessuno. La sua vita viene scossa una domenica mattina dalla visita di Aurora, la sorella del suo amico Toni, in carcere con l’accusa di omicidio. La dottoressa Elena Soddu è stata trovata morta nella sua casa in campagna, uccisa da due colpi di pistola allo stomaco. La polizia ritiene che i due fidanzati abbiano avuto dei problemi, e che questo abbia spinto Toni a uccidere. In nome della loro antica amicizia, la ragazza lo prega di aiutarla a dimostrare l’innocenza di suo fratello. Dunque Cristiano si impegna a tirar fuori dal carcere il suo amico e a trovare il vero colpevole. Questa scelta lo porterà a stringere importanti amicizie, ma anche a partecipare alla terribile lotta tra la Società Thule e la Dissidenza Medica, ognuna per l’affermazione della propria verità. Con l’aiuto di quest’ultima società segreta, Cristiano cercherà di riprendere in mano la sua vita e il suo antico coraggio e, grazie al ritrovamento delle carte di un enigmatico “Solista”, potrà capire quali sanguinosi misteri si celino dietro questo omicidio.

Recensioni

Venerdì, 10 Ottobre 2014
Le carte del solista, romanzo di Aldo Sechi, vede lo svolgersi della vicenda nella città di Sassari tra segreti e sotterfugi. Il protagonista, Cristiano Palmas, è un giovane medico che ha perso la sua amata e da quel giorno vive le sue giornate in maniera apatica e privo d’ogni interesse. Una domenica mattina Aurora, sorella del suo amico Toni, va a trovarlo comunicandogli che Toni si trova in carcere accusato dell’omicidio della dottoressa Elena Soddu, trovata morta nella sua casa di campagna. Le indagini della polizia portano a sostenere la tesi che i due fidanzati abbiano litigato e che Toni l’abbia uccisa. Proprio per questo, Aurora prega Cristiano di aiutarla a dimostrare che Toni è innocente e non ha nessuna colpa. Cristiano convinto dell’innocenza di Toni s’impegna a cercare il colpevole. Questa decisione lo porterà a stringere legami ed amicizie, ma anche ad essere coinvolto nella lotta tra la società Thule e la Dissidenza medica ognuna decisa ad affermare la propria verità. Con l’aiuto della Dissidenza medica, società segreta, cercherà di reagire al suo torpore e ritrovando le carte di un misterioso “Solista” potrà capire tutti i misteri dell’omicidio. In tutto questo, sin dall’inizio del romanzo, serpeggia il sentimento dell’amore che cambia connotazione assumendo duplici sfaccettature. Cristiano, capirà di sentirsi legato ad Aurora, troverà la forza di dimenticare la sua Manuela, iniziando cosi una nuova vita. Il romanzo appare sin dalle prime pagine ben strutturato e ricco di particolari che rendono ogni capitolo intrigante e coinvolgente. Inoltre, Sechi, decide di porre all’attenzione del lettore alcuni problemi sociali legati al mondo della Sanità toccando un tema importante e discusso: l’Aids. Personalmente, ho apprezzato la scelta dell’autore di inserire una storia d’amore all’interno di un romanzo fitto di misteri. Certamente, per gli appassionati del giallo, questo romanzo è molto indicato, poiché crea
Merelinda Staita

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.