La vedova forestiera

18,00 €
17,10 €

Sicilia, 1947. In un remoto paese dell’isola giunge dalla Toscana una giovane vedova di guerra,

Aurora Lorenzini, insieme alla figlia Bianca. Le accompagna Nino Riganò, noto avvocato del

posto nonché chiacchierato promesso sposo della forestiera.

Per madre e figlia sarà l’inizio di una nuova vita.

Guerra, dopoguerra, boom economico e infine i giorni nostri come sfondo per un

affresco familiare ironico e avvincente che abbraccia oltre mezzo secolo

e quattro generazioni.

Recensioni

Lunedì, 01 Giugno 2020
E mi trovo qui a riflettere su una considerazione del mio amico Antonio, che tempo fa tentava di prendere le distanze dall'opportunità per un vero uomo di cedere alle lacrime sulle pagine di un romanzo. Lo confessò anche lui allora, lui che di certo non si può definire una mozzarella. Non c'è alcun imbarazzo anche da parte mia, oggi, a confessare di aver dovuto spesso asciugare gli occhi dietro le lenti appannate durante la lettura di questo splendido romanzo storico di Alessandra.
Arpeggio Libero conferma il suo talento innato nella scelta dei propri autori e nella selezione dei lavori.
Il romanzo di Alessandra è un lavoro pieno, completo, stilisticamente impeccabile che narra la storia di tre splendide donne su un arco di sessant'anni che solo i loro nomi fanno sognare: Aurora, Bianca e Margherita. La sequenza generazionale di questi tre nomi accompagna il lettore come nello svilupparsi di una bella giornata di sole: prima l'aurora, poi la bianca luce del giorno ed infine le margherite che si aprono in una bellezza simbiotica e tenera. La lettura di questo romanzo capita in un momento non proprio semplicissimo della mia vita e mi ha colpito forte al cuore, fortissimo! E c'è un ulteriore aspetto che voglio sottolineare qui, oggi. Spesso alcuni di noi sono colti dal desiderio di scrivere qualcosa, un romanzo, un racconto, una poesia. Il modo migliore per imparare a cimentarsi in queste arti, che non si possono improvvisare e sono frutto di duro lavoro, è quello di accedere agli insegnamenti di chi è bravo . Leggete Alessandra se volete imparare a scrivere o semplicemente migliorare. Ovviamente, è un consiglio che rivolgo principalmente a me stesso.
Grazie Alessandra, grazie Arpeggio Libero.
Paride Morrone
Mercoledì, 20 Luglio 2016
La vedova forestiera è un romanzo storico molto ben scritto e articolato, coinvolgente e appassionante, in una parola bellissimo! Quattro generazioni di donne a confronto tra la Toscana e la Sicilia. I pisani rivivranno gli attimi fatidici del bombardamento alleato del 31 agosto 1943 mentre i siciliani potranno reimmergersi nelle atmosfere del primo dopoguerra nell'isola. I lettori tutti non potranno farselo sfuggire !
SIMONA

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.